La formicuzza e il grillo

 

La formicuzza e il grillo, è un video d’animazione realizzato interamente in computer grafica
tramite l’utilizzo di software specifici quali Autodesk Maya, Pixologic Zbrush e Adobe Aftereffects;
durante i corsi di modellazione, rendering e animazione 3D, ed occasionalmente
per il suddetto progetto type design, diretti rispettivamente da Juri Ciani e Luciano Perondi.

Il Brief, era quello di riportare in tre dimensioni, una filastrocca popolare toscana
da cui il titolo del video prende il nome.

 

Nell’arco dei due anni del corso specialistico, sono stati creati gli step per la realizzazione
finale del progetto, diviso principalmente in 9 fasi:

- Ricerca iconografica ed analisi della filastrocca
- Concept, Sceneggiatura e Storyboard
- Elaborazione Type
- Modellazione/UV Mapping
- Rigging/skinning
- Animazione
- Rendering
- Post Produzione
- Montaggio

 

formica vedova

La modellazione, ha previsto la scelta di uno stile che ricordi le forme degli origami
per riportare i personaggi in un’ambientazione somigliante a quella del Pop-up.

La regia invece, ha avuto il ruolo giocoso di cambiare i rapporti di dimensione e spazio
tra i soggetti rappresentati: il Grillo che tiene l’anello alla zampa per darlo alla formicuzza
come proposta di matrimonio, è lo stesso che dopo diventa chiesa in cui,
lo stesso grillo e la stessa formicuzza, si congiungono in nozze.
Oppure, la castagna che schiaccia la testa dello sposo uccidendolo, è la stessa che ci mostra
al suo interno la processione funerea del grillo appena spirato.

 

Il risultato, è una drammatica storia d’amore e disillusione che mostra impietosamente
le dinamiche delle nozze interrazziali fra insetti; sconfitti semplicemente dal loro essere
più piccoli ed al cedere delle passioni.

 

 

Alessandro Paratore, Asmara Malinconico e Mattea Rosa Quaranta