ID LAB

ID LAB  Visualizzazione Workshop
Il progetto nasce come laboratorio didattico interdisciplinare sviluppato nell’anno accademico 2011-2012, coordinato e gestito dal corso di Metodologia della Progettazione per il Corso di Diploma accademico di secondo livello – biennio specialistico in Visual e Motion Design. Lo scopo del progetto è l’elaborazione e la creazione del sistema d’identità dell’Accademia di Belle Arti di Urbino attraverso un percorso partecipato e condiviso da tutti le parti costituenti l’Istituto: dagli studenti ai docenti, dal personale amministrativo ai collaboratori scolastici.

Un percorso che parte dalla consapevolezza che per un’istituzione come l’Accademia l’identità sia fatta anche (soprattutto) di elementi intangibili, quali la condivisione, la partecipazione e l’appartenenza. Fin dagli inizi, ID LAB ha dichiarato i suoi intenti, puntando in una prima fase sull’indagine del significato di “identità” e sulle sue possibili interpretazioni, coinvolgendo attraverso delle interviste video gli studenti e i docenti. Attraverso il blog e la pagina Facebook, ID LAB ha pubblicato suggestioni, notizie, ricerche, recensioni sui temi dell’identità e dell’importanza di una comunicazione responsabile.

Questionari on line hanno aiutato ad inquadrare le peculiarità dell’Accademia, andando così a costruire un insieme di informazioni utili a capire il contesto e la direzione della strategia della comunicazione. La diffusione delle interviste e di microazioni di guerrilla interne agli spazi dell’Accademia ha fatto sì che ID LAB diventasse sempre più un punto di riferimento. Il primo anno di ricerca e coinvolgimento ha visto il suo atto finale in un workshop di progettazione partecipata a cui ha partecipato un numero selezionato di docenti e studenti di tutti gli indirizzi, il personale amministrativo e i collaboratori scolastici: una giornata di condivisione, in cui i ruoli non erano i soliti, in cui le individualità erano al servizio del progetto comune. Attraverso attività individuali e di gruppo, con momenti di indagine e condivisione, sono stati individuati i tempi portanti da attuare nella seconda fase del progetto.

Quest’anno vedrà la concretizzazione del sistema di identità, mediante l’individuazione di un alfabeto di elementi che verranno sempre definiti con la partecipazione di tutta l’Accademia e che diventeranno l’ossatura grafico-visiva per la creazione di marchio, logotipo, segnaletica e mezzi utili alla comunicazione sia interna che esterna.