ARTI VISIVE

ACACIA è un’associazione privata, senza fine di lucro costituita da collezionisti e appassionati d’arte, che incarna una forma collettiva di mecenatismo a favore dell’arte contemporanea, perché questa sia conosciuta, diffusa e amata.

18 artisti di fama internazionale presentano una trentina di opere legate da un filo rosso comune. Ciascuno propone a proprio modo un’interazione della storia particolare, del singolo, e quella universale, attraverso la memoria. Il filtro è la soggettività degli artisti che sovvertono, contestano o amplificano la relazione della realtà.

L’esposizione trasporta l’osservatore dalle atmosfere poetiche di Mario Airò e Grazia Toderi, all’irriverenza delle opere di Maurizio Cattelan e Paola Pivi; dalle interazioni con lo spazio di Luca Trevisani e Lara Favaretto al confronto con lo star system Hollywoodiano di Francesco Vezzoli; dalle indagini sul sociale di Rosa Barba, Vanessa Beecroft e Marcella Vanzo, alle riflessioni sulla vita quotidiana di Sabrina Mezzaqui; dalla videoarte di Nico Vascellari, alla manipolazione della materia di Francesco Gennari e Gianni Caravaggio; dalle armoniche composizioni di Ettore Spalletti all’epopea di immigrato di Adrian Paci.

 

Alice Pace, Asmara Malinconico