Metaprogetto – Informarsi

Metaprogetto

È definito come vero e autentico momento organizzatore dei pensieri e dei dati. Svolge la gestione della strategia tra la fase di istruttoria del progetto (raccolta dei dati e analisi), la fase di formalizzazione e sintesi del progetto.
In questo momento al contrario delle fasi successive, non segue uno schema rigido, ma è permeato dalla pura gestione intelligente dei dati.
Il baricentro del movimento sarà l’idea iniziale strategica, riconosciuta molto pertinentemente, come l’autentico “motore” della costruzione progettuale.

Informarsi

Il termine significa letteralmente “dare forma alla mente” , nasce come esigenza iniziale nel metaprogetto (la fiamma che avvia l’intero iter-progettuale).
Se l’intero progetto ha la funzione di risolvere un/il problema, l’informazione aiuterà il “come”. In questa fase i dati, la ricerca e il sentire si associano per cercare una base su cui confrontarsi.
L’informazione è comunque un insieme di dati coerenti, all’interno del loro contesto, utili allo svolgimento del lavoro. Il sentire indica la chiave di ricerca e di lettura dei dati raccolti, inoltre il sentire è un modo molto personale di vedere e acquisire i dati, il sentire è visto come un valore aggiunto al progetto.
Di certo una buona raccolta di dati è un punto di forza e facilità notevolmente lo svolgimento dei passaggi successivi.

Pietro


Effettua il login per commentare questo articolo